13 ago 2017

#Libertà e #democrazia negata per colpa di leggi applicate come al tempo del Duce

La madre di tutte le corruzioni fu la Democrazia Cristiana, che di cristiano non aveva nulla.

Infatti, grazie a lei, a questa grande associazione ambigua e corrotta, ipocrita, la mafia , da bande criminali agro pastorali, si è  trasformata in organizzazione dai molti servizi sporchi, dal traffico di armi, alla droga, ai rifiuti  tossici, ai migranti.
Sempre sotto la DC la repressione del dissenso non si fece più  con il manganello, ma con l'emarginazione  sociale, arma terribile, più  feroce e viscida di quella fascista.
Oggi si prosegue con l'esclusione di chi la pensa in modo differente  da loro con trucchetti anche economici, ovvero i processi per diffamazione, che non portano la gente in prigione, ma sul lastricato, ovvero li derubano di tutto ciò  che hanno, grazie ad avvocati loschi e a leggi ambigue, volute dai mafiosi, dai politici al potere, dai corrotti, dai faccendieri e oggi utili pure agli islamisti.