04 ago 2017

#Ceto #medio e il declino del mondo dei borghesi piccoli, piccoli

La meschinità fa parte del loro agire, hanno delle fedi cieche, che partono da luoghi comuni e banalità, sono saccenti e presuntuosi, ma ciò  che sanno appare confuso, contraddittorio e anche distorto.
Oggi le banche lasciano a casa i dipendenti, i soldi investiti in banca svaniscono, nelle tasche dei bancarottieri, ovvero coloro che loro ammiravano, esaltavano e timidamente invidiavano, ma che cercavano di imitare, con le loro scarse finanze.
Oggi hanno i figli o i nipoti spinellati, nei centri sociali, che attendono il passaggio all'alcolismo o all'eroina, hanno la casa sotto sequestro per debiti fiscali, con le banche.
Poverini, avevano creduto in Berlusconi prima, poi in Renzi, ma oggi hanno solo Paolo Gentiloni, mentre gli zingari sono entrati già tre volte in casa e li hanno arrestati, ma subito liberati, per la quarta visita   in casa loro.
Credono sempre nel giornale della sera e nella repubblica del c.....: per loro non c'è  più  futuro, ma non lo sanno.