24 ago 2017

Politicamente corretto? Coglione perfetto.

E’ un peccato, ma costoro hanno la pretesa di possedere la…. verità.

Come fanno a dirlo?

Lo sanno solo loro, sono buonisti e tolleranti, accettano i figli gay, le mogli che fanno le corna, forse questo non sempre, il libero mercato, ridono del sacro e del profano e votano….Matteo Renzi, o per i casi irrecuperabili, Laura Boldrini.

Sono impiegati sempre a rischio licenziamento e non sanno che, prima o poi, il loro morbido culo finirà sul duro lastricato della strada.

Loro credono nella stampa, non scendono in particolari, non riescono ad andare oltre ai TG della RAI e sono ….. moderni, anti bigotti, anti estremisti, anti valligiani, anti plebei, anti tradizioni, anti……intelligenza naturale, perché non si fanno mai domande: bevono e bevono, le verità alla moda.

Sognano i soldi che non avranno mai, hanno stile nel vestire e non prendono mai il treno, per paura che qualche nero li inculi, ma sono per la ius soli.

 

Le parolacce online, in rete non si dicono, ….cazzo

Quanti le scrivono e le dicono, altri minacciano e sono pure omofobi, terrificante: oggi non puoi più dire va' a fan culo, perché sei subito accusato di essere un anti froci.
Il diritto di disgustarsi per le scene di affetto tra omosessuali non esiste più: c'è chi vomita, ma si deve nascondere.
Lo impone Laura Boldrini, che nessuno la vuole dove si trova, ma certe lobby l'hanno collocata là.
I …civili si ribellano e sulla stampa a pagamento, pagata con i nostri soldi che finiscono in contributi per quella stampa, ci si strappano le vesti…per tanti atti civili.
Quindi se vi ribellate e dite "froci di merda andate all'inferno…..quello è un inculato schifoso…che vomito fanno i politici rotti in culo…" sarete censurati da Google e da Facebook, rimproverati e i vostri post saranno cancellati.
Cosa dite?
Che vadano a fan culo tutti quanti?
Sì,….ci vanno… ci vanno.

Ius soli, la Sharia al posto della Costituzione?

Sto esagerando, sto provocando?

No, sto proponendo una delle soluzioni future che riguarderanno i nostri figli e i nostri nipoti.

Quindi lottare contro la ius soli significa evitare guerre civili terrificanti nel futuro, combattute con robot killer, quelle saranno le armi, dove muoriranno solo civili, con il trionfo della legge coranica oppure di un nazifascismo disumano.

C’è solo l’imbarazzo della scelta, ma certamente voi credete in…Renzi e gentiloni, in papa Francesco e Boldrini: sperate nell’integrazione.

Poverini, siete dei poveri…integrati.

23 ago 2017

Preti, frati e grassi cardinali, ridateci la fede in Cristo che ci avete rubato

Cosa ha causato la perdita della fede nel cristianesimo, tra la gente, negli ultimi anni?

L’ignoranza dei testi sacri religiosi, in particolare dei Vangeli, ma per secoli la  Chiesa ha nascosto tali libri, gestendoli ….personalmente, mentre la gente, in gran parte, era analfabeta.

Comunque ciò che ha allontanato molti, moltissimi fedeli dalla Chiesa e indirettamente, purtroppo, dal messaggio cristiano, sono stati gli interventi politici del clero, dei papi, degli ultimi cento anni e più: dalla questione del potere temporale, alla simpatia del regime fascista, poi con la scomunica verso chi votò per il Fronte Popolare, sino alle simpatie verso la DC corrotta e i rapporti loschi e codardi con questa classe politica ed economica attuale, al potere.

I giochi di potere non hanno nulla a che vedere con il messaggio di Gesù Cristo, anzi, ma purtroppo la gente si è convinta che i preti siano sempre pronti a difendere dati interessi, a servire la casta del momento.

Poi la gente ritiene che il messaggio cristiano sia soprattutto sesso fobico, ma leggendo i Vangeli si ha un’altra idea,  ovvero ricerca della verità e sprono verso la carità e la giustizia.

La gente non conosce il messaggio di Cristo, per colpa del clero e dei suoi errori gravi.

 

Giornali e giornalisti, telegiornali e il sistema delle menzogne

Le cattive notizie chi le scrive?

Chi deve mutare i fatti oggettivi e trasformarli come desiderano i loro signori e padroni: non qualche povero blogger che si diverte a raccontarle grosse.

I professionisti sono loro, ma li sanno ben raccontare…gli avvenimenti, scordandosi di particolari che …misteriosamente sfuggono alle loro osservazioni.

L’immigrazione porta benessere, secondo loro, ma non sanno che il costo del lavoro troppo basso non favorisce i mutamenti tecnologici.

Gli italiani non vogliono più fare certi lavori ripetono, ma non si spiega perché poi li fanno in Australia, Gran Bretagna, Francia, Germania.

Si scordano sempre di dire chi finanzia il terrorismo e quali siano gli affari sporchi che stanno dietro.

Che stranezze sono queste?

Saranno delle loro distrazioni…..

 

Immigrazione in Libia, Brigata 48 che li ferma

Una strana armata, formata da mercenari multinazionali, blocca i migranti e li rinchiude iin campi di reclusione in Libia, prima che partano.

A capitanare costoro , dice la stampa, c’è un ex boss mafioso, che si sta dedicando al  lavoro di condottiero di ventura del XXI secolo.

Chi paga tutto questo?

Miseto…

Diciamo forse che qualcuno ha interesse, prima delle elezioni in Italia, difermare costoro, quindi ecco che il nostro governo, indirettamente, ha favorito questa iniziativa libica, pagata, indirettamente, sempre da noi.

Non c’è altra spiegazione.

Scuola sino ai 18 anni? Una buona proposta intelligente

Dal ministro dell’Istruzione, in campagna pre elettorale, esce questa bella e intelligente proposta, che se sviluppata bene, darebbe una grande spinta ai giovani e al Paese.

Purtroppo la scuola spesso è un parcheggio per molti ragazzi, che non hanno gli stimoli giusti per continuare ad impegnarsi e il sistema sociale non vuole neppure darli, per conservare i privilegi dei potenti e delle caste superiori: quindi l’iniziativa finirebbe per creare più svantaggi che vantaggi se non applicata nel modo corretto.

“Allah Akbar” e gli imbecilli che ridono sul dolore

Il sindaco di Firenze ride sulle stragi, fa scoppiare dalle risate i cari amichetti di Cl a Rimini, con questo urlo, specifico dei terroristi islamisti, offendendo tutti noi italiani.

Questo…personaggio inqualificabile chiede scusa proprio agli islamici vari, non al popolo italiano e a tutte le vittime del terrore, dell'orrore islamista.

Cosa vi aspettavate da un sindaco del PD e dai suoi cari amichetti ciellini in carriera?

Politica italiana e lo schifo di un sistema di intrallazzi e di affari spesso illegali

La corruzione da noi trionfa sempre, ma spesso non è ….illegale, ma subdola, viscida e celata: gli interessi si muovono tra incartamenti e dirigenti pubblici fuori dalla storia e dalla realtà.

L’appartenenza a un partito, a un sindacato, o peggio ancora, a un gruppo para mafioso, clientelare sempre, che ufficialmente tratta di sport, filantropia, volontariato, arte, musica o altro, permette di avere ciò che i meriti, la preparazione non potrebbe pretendere.

Quindi il mediocre difende il suo posto lottando per il sistema dei favori, anche per l’astensione verso certi gruppi di potere… che contano e fanno i soldi sulla pelle di tutti.

Poi abbiamo i baronati e i posti, spesso nelle libere professioni, ereditati per meriti acquisti dagli …avi.

Legge ius soli, per salvare la casta e distruggere l’Italia

La fretta per questa legge viene spiegata nel calo di voti, nei sondaggi elettorali, per la coalizione di governo: il problema per la casta al potere sta nel ritrovare la maggioranza, o quanto meno non subire una disfatta terrificante, da dover sloggiare da molti palazzi del potere, dalla rai, perdendo ulteriori consensi,  in futuro.

Quindi servono voti freschi, di gente grata dell'ottenimento della cittadinanza: prima si fa e più sono costoro, perché le elezioni sono vicine, a primavera prossima, quindi molti nuovi cittadini non farebbero in tempo ad ottenere la cittadinanza e la possibilità di regalare un voto ai loro cari amichetti del Pd.

Quindi hanno arruolato il papa in persona, che deve essere stato pagato bene, molto bene, naturalmente con i nostri soldi.

Questi nuovi voti spingerebbero il Paese verso nuovi squilibri, loro manterrebbero la poltrona sotto il culo, ma gli islamisti pretenderebbero limiti alla nostra libertà e a quella delle donne, fedeli o infedeli che siano.

Inoltre a destra avanzerebbe, per reazione, un forte movimento apertamente nazifasciste, che potrebbe arrivare anche al potere, con le conseguenze immaginabili.

Quindi questa legge salverebbe le loro poltrone, ma ci metterebbe in gravissima situazione.

Lavoro, la truffa dell’immigrazione e l’inganno della stampa prezzolata

Ci riempiono la testa di frasi vuote, come…atti di civiltà, progresso civile, dovere civico verso i minorenni.
In realtà costoro sono solo dei venditori di fumo, dai grassi e  ricchi cardinali sino ai monotoni giornalisti, finendo tra le braccia dei politici altezzosi ed arroganti.
In realtà l'aiuto a costoro si dà solo con l'istruzione e questo  arrivo continuo di persone dal Sud del mondo porta la crescita dei disperati e il peggioramento delle condizioni di vita per i lavoratori di basso livello sociale, immigrati o italiani da sempre.
E' l'istruzione che cambierebbe le loro condizioni, ma conoscendo l'ignoranza grassa di troppi pennivendoli, che si vendono appunto per poco, di troppi professori, che trovano il primo lavoro decente dopo i 40 anni, io dubito che il sistema Italia genererà dei geni e dei personaggi colti da questi immigrati.
Ci sarà e c'è già l'eccezione che conferma la regola, ma così rara che i nostri giornalisti faranno fatica a trovarla nella massa dei figli degli immigrati e sarà certamente una notizia gonfiata.
Quindi l'immigrazione  darà emarginazione, criminalità e violenza, nella seconda generazione, escludendo i casi particolari o delle comunità che hanno già una base culturale filo occidentale, o costumi adatti all'integrazione tra noi, come i cinesi e i filippini, i sudamericani ed altri ancora.
Investire a casa loro significa creare democrazia e legalità contrastando le politiche neocoloniali che favoriscono tiranni e teocrazie, con investimenti in cultura e istruzione, ma prima di tutto in modelli di pensiero razionali.
Tutto il resto è pietismo pericoloso più che dannoso.

Ius soli da fermare in tutti i modi, anche con un referendum, basta porcherie

Questa legge è da fermare assolutamente, perché non si dà un futuro per legge, ma solo chi appartiene a quel territorio e ne rispetta tutte le leggi e la cultura può diventare cittadino.

Riempirsi la bocca del termine integrazione, ma poi lasciare che le periferie delle città diventino dei ghetti con migranti sempre più emarginati e sempre più arrabbiati spalanca le porte all’inferno in terra e a soluzioni molto dure, proprio proprio contro i nuovi cittadini non integrati, che in futuro saranno tantissimi.

Il peggio sarà domani e io mi immagino già realtà apocalittiche per l’Italia.

Quindi bisogna dare diritti ai lavoratori, italiani o stranieri, lottare per l’istruzione e la cultura di tutti, poi, se loro vorranno, fra anni, anche generazioni, dare la cittadinanza…forse.

Cattolico? No, sono di un’altra religione, sono cristiano

Essere cristiano significa credere che Gesù Cristo, ovvero il suo amore, ci ha aperto la strada per salvarci, in tutti i sensi: ci ha dato la risposta esistenziale alla vita, generata dall'amore di Dio, anche al dolore, la più difficile e faticosa tra i quesiti umani.

Invece appartenere a una chiesa particolare può essere importante, aggregante, ma al di là dei riti religiosi e delle teologia, ciò che ci salva non è la benedizione, piuttosto che la confessione: ci salva un modo di vivere e di credere che riempie le nostre esistenze con mille piccoli atti generosi, spontanei, spinti dalla carità di Dio.

Io sono cristiano o cerco di esserlo, con i miei limiti, per questo motivo lotto per la verità e la giustizia: non credo invece che solo i cattolici, i protestanti, gli ortodossi abbiano la via retta.

E' come vivi e come senti dentro di te, senza ipocrisie, la fede, che è sempre un atto generoso, che fa la differenza: denunciare gli abusi e le porcherie fa parte di questo modo di esistere.

Se questo significa andare contro le autorità cattoliche od altro, non importa: ciò che conta è sempre essere fedeli al messaggio di Cristo, che non conosce compromessi con gli interessi materiali, personali, di classe, di ceto, di razza e di chiesa.

Intelligenza artificiale, nessuno la fermerà e sarà la fine per tanti parassiti

Io non la temo e ci credo, anche se so che ci saranno molti pericoli e soprattutto tanti problemi: il rischio comunque non sta nel mezzo, ma nell’uomo, che è sempre un essere irrazionale, quindi imprevedibile.

Le guerre potrebbero essere molto feroci e solo i civili muorirebbero, perché i militari non esisterebbero più, ma sarebbero macchine, guidate o programmate da tecnici distanti dai conflitti.

Il lavoro sarebbe semplificato e per super esperti, o anche per creativi, mentre molti saranno esclusi, questo è il problema più grande.

Invece nel mondo della burocrazia sparirebbero i troppi parassiti, gli incapaci che si nascondono sotto le scartoffie, i direttori da film di paolo Villaggio: probabilmente i vari Fantozzi avranno la loro rivincita sui  troppi passa carte e raccomandati, i lecchini vari.

Costoro non avranno più senso di essitere e dovranno o bere o affogare, o lavorare veramente o crepare di fame.

22 ago 2017

Sinistra neofascista al potere, vuota di argomenti e pronta alla censura

Quando un potere non riesce a convincere si chiude in se stesso e impone la censura, creando reati di opinione: nell’era  demenziale del politicamente corretto, da rispettare sopra ogni cosa, abbiamo personaggi che spingono verso una censura di regime, con multe e anche il carcere per gli oppositori, con lo scusante per colpire chi scrive parolacce in rete o esprime sentimenti di odio.

L’odio ovviamente non si censura, ma si calma, mentre se non lo si esprime esplode violentemente.

Loro puntano invece a colpire chi denuncia i loro errori e deride le loro affermazioni dogmatiche e assolutiste.

Cristiani, atei, agnostici, cattolici e altro, leggetevi i Vangeli

L’invito è per tutti, compreso i signori cattolici, che hanno un clero ostile alla lettura dei testi sacri, perché temono di  vedere la gente con gli occhi aperti su molte cose… che li riguarda.

Io non entro nelle dispute teologiche, ma speso solo che il fascino di questo libro semplice apra le menti e i cuori di molti, se non per una conversione al cristianesimo, almeno come strumento culturale e come risposta esistenziale a questo mondo senza speranza.

La casta difende le sue posizioni, distruggendo l’Italia

Il governo in carica, Gentiloni, ma anche quelli precedenti, da anni ci raccontano la necessità di fare sacrifici, che facciamo solo noi cittadini,  mentre loro mantengono privilegi: non sto parlando solo dei politici, ma del sotto bosco dei porta borse, dei dirigenti pubblici di enti inutili, di appalti troppo, troppo costosi.

Tutti costoro cercano di restare al loro posto, di sfruttare la situazione e se la nave affonda salgono alle cabine più alte, sperando che l'acqua non li lambisca mai.

L'Italia affonda e loro stanno affondando con noi, anche se ne accorgeranno troppo tardi, per tutti.

Robot assassini, nessuno li potrà fermare

Io non ho paura di tali macchine e penso che saranno ottime armi di difesa personale e nazionale, saranno molto utili contro il terrorismo e le rivolte dei nuovi disperati delle casbe, create anche da noi da politici senza scrupoli.

Sì, quando penso al futuro dei miei figli, dei miei nipoti, sono più sollevato, sapendo che si potranno difendere da islamisti, dalle repubbliche islamiche, con queste…stupende macchine: forse la provvidenza non ci sta abbandonando….il papa sì, ma non c’era da aspettarsi nulla di buono da un gesuita vestito di bianco.

Papa Francesco, la sua nomina fu una punizione divina per l’Italia?

La domanda appare provocatoria, ma io inizio a crederci: la volontà divina è sempre imperscrutabile, ma quando capita che un popolo perda la sua anima popolare, che era imbevuta, sino a pochi decenni fa, di valori cristiani, qualcosa poi non funziona più.

Siamo un popolo allo sbando, non siamo più gli italiani brava gente, ma …europei di ceto medio, in gran parte.

La cultura dominante, anzi la sottocultura trionfante, è infarcita di luoghi comuni e banalità, indiscutibili e indiscusse.

A questo punto gli eventi razionali, oppure anche la volontà divina, potrebbero colpirci con grandi colpi, per risvegliarci: ecco a voi un pontefice ostile agli italiani, intrallazzone, nemico della povera gente, che fa due smorfie in televisione e viene esaltato come…. Santo e buono.

Ci sta rovinando il futuro, sostenendo il potere costituito, corrotto e decadente, ci vuole riempire di immigrati, nei loro ghetti, pronti alle rivolte e al terrorismo.

Sì, Dio ci sta punendo, io non ho dubbi.

Trump e la politica vecchia, l’inganno di un presidente

Lui aveva promesso un mutamento nella politica estera, l'apertura verso Russia e Cina, un atteggiamento ostile verso le famigerate teocrazie sunnite, ma alla fine ha ripreso la politica di Obama, peggiorandola, mettendoci tutti in pericolo per imprevedibili conflitti, che possono sfociare in guerre nucleari.

Alla fine gli interessi statunitensi si muovono sempre sugli stessi binari e non mutano nei decenni, ma tutto questo ci sta portando in vicoli ciechi.

Il terrorismo islamista continuerà a colpirci, la tensione tra Est e Ovest proseguirà, danneggiandoci anche economicamente.

Gentiloni, Comunione e Liberazione, papa Francesco, la strana santa alleanza

Il governo di centro sinistra è in difficoltà e il nostro caro presidente del Consiglio si sposta sulla sponda papista, in cerca di consensi: quindi eccolo a Rimini, da CL, per dare e ricevere aiuti: Roberto Formigoni rischia il carcere per una condanna di Primo grado per corruzione e così, una mano lava l’altra: uno sostiene il governo e l’altro concede favori.

La Chiesa è pure lei in trattative, poi avendo un papa gesuita, gli affari si fanno bene: così eccovi la dichiarazione papale a favore, in modo esplicito, per la ius soli, ultima zattera che potrebbe portare qualche voto al PD in caduta libera.

Così ecco la nuova santa alleanza, con affaristi pronti a difendere i loro interessi, a coprire i loro…crimini, a rovinare ciò che resta di questo paese, continuando a saccheggiarlo di risorse economiche.

Guerre future, i robot assassini stanno arrivando

Tremate, arriva Terminator, o qualcosa di simile, ma non …spaventatevi troppo, la mossa degli scienziati contro tali macchine, è solo per fermare la concorrenza, quindi la loro richiesta all’Onu, per ostacolare il progetto delle macchine da guerra, con intelligenza artificiale, è un gesto disperato: le nazioni che lo stanno creando tali….mostri sono al di sopra dell’Onu, come stati Uniti, Russia e Cina.

Quindi vedremo una nuova fanteria tutta meccanica, con un programma alle spalle, a caccia di nemici in tutto il mondo.

Per ora non sono mostri indipendenti e dubito che lo possano diventare, saranno solo soldati senza cuore, ma quelli, di fatto, esistono già.

Isis, una creatura che si sta trasformando

Questo è un mostro con mille teste e tantissimi tentacoli, nasce e si sviluppa nella confusione di un Islam che si scontra con l’Occidente decadente di oggi.

Quindi colpirà, colpirà e colpirà, si trasformerà e ogni mussulmano dalla porta accanto, per quanto….integrato nella nostra società, si potrà trasformare in colui che taglierà le nostre gole, quelle dei nostri figli, dei nostri bambini.

Sto esagerando?

Io resto sempre sulla sponda del fiume ed attendo i cadaveri che passeranno: se saranno di buonisti stupidi e intrallazzoni non piangerò, ma per i bambini, per la gente semplice il mio dolore sarà grande.

Ius soli, il pericolo è nel futuro

Questa legge è a doppia lama, sarà pericolosa per tutti, compreso per i nuovi cittadini: infatti pochi si stanno rendendo conto che la cittadinanza non è più un diritto acquisito dalla nascita, ma ….un merito da guadagnare, per cui potrà essere anche tolta, in certi casi, per tutti, italiani o stranieri.

Lo so che i soliti giuristi di turni sorrideranno, ma io sto notando un cambiamento culturale, che avanza e so che questi mutamenti portano alla fine solo guai:  l’integrazione darà la cittadinanza, quindi gli integrati nel sistema staranno tranquilli.

Chiunque invece si scontrerà con esso potrà pagare con la perdita della cittadinanza e in conseguenza diventare un apolide senza diritti.

#Calcio e #polizia, #violenza e minacce che bloccano una #città di Margherita Longhi

Vedere la tua città disposta quasi “in assetto di guerra” può spaventare, e, con i tempi che corrono,
la paura si impadronisce di te e ti chiedi dove si stia andando a finire; quando però scopri che tutto questo
“apparato” è per prevenire disordini dovuti alla partita disputata nel pomeriggio nel proprio stadio tra due 
squadre di calcio “nemiche” per antonomasia, non puoi fare a meno di commentare perché forze di polizia 
e tutto ciò che fa contorno, non potrebbero essere più utili per la nostra sicurezza, viste le minacce di 
attentati che l’Isis  ha inviato all'Italia in questi ultimi tempi.

Margherita Longhi

#Papa #Francesco la #ius #soli fattela ....in bagno

Il sommo e ...santo pontefice entra in politica, nello stile solito dei Gesuiti, noti per le loro pesanti interferenze, poco cristiane o anticristiane, nella vita pubblica degli ultimi secoli.
Ora il nostro papa, caro e tanto amato, si vuole vendicare con gli italiani, come i marrani fecero talvolta con gli ebrei: costoro erano originari del popolo ebraico, ma erano anche dei rinnegati e provavano un grande odio verso tutto ciò che ricordava la loro origine.
Infatti fu un marrano a imporre la cacciata degli ebrei dalla Spagna.
Lui, papa Francesco, che con San Francesco ha a che fare come un corvo assomiglia a un'aquila, ci vuole cacciare dalla nostra terra ed eccoci la schifosa proposta della ius soli, con quel sorrisetto ipocrita e ambiguo, in tanti sensi, sulle sue labbra....non sincere, false come i suoi occhi.
Pensare che il papa incestuoso, Alessandro VI, papa Borgia e il nemico di Dante, Bonifacio VIII furono catalogati come i peggiori e imbattibili esempi di iniquità tra i pontefici, ma gli storici non conoscevano papa Bergoglio ancora.
Il dramma sta anche nel fatto che lo faranno santo, prima o poi, ma dopo qualche santo inquisitore, torturatore, che fece concorrenza a Hitler, Bergoglio farà la sua ........ bella figura.

Deltaplano azzurro per la nona volta sul tetto del mondo



La nazionale italiana di deltaplano vince il suo nono titolo mondiale e quinto consecutivo.
Accrescono l¹impresa degli azzurri la medaglia d¹argento di Alessandro Ploner di San Cassiano (Bolzano) ed il bronzo di Christian Ciech, nato in Trentino e varesino d¹adozione, nell¹individuale.
Il nuovo campione del mondo è Petr Benes, pilota della Repubblica Ceca che raccoglie il testimone dal nostro Alessandro Ploner e solo nel corso dell¹ultima giornata. Infatti, Ploner ha quasi ininterrottamente tenuto la testa della graduatoria nei nove giorni di gara e il divario tra i due nella classifica finale è assolutamente esiguo. Quarto un altro pilota della Repubblica Ceca, Dan Vyhnalik e quinto Filippo Oppici, pilota di Parma. Ottime le prestazioni del ciociaro ed esordiente Marco Laurenzi e del resto del team azzurro, Davide Guiducci di Villa Minozzo (Reggio Emilia) e il padovano Valentino Bau che hanno contribuito al successo collettivo. Dirigeva la nazionale Flavio Tebaldi di Venegono Inferiore (Varese). 
La supremazia degli azzurri come squadra non è mai stata in discussione. Ha iniziato e chiuso in testa davanti alle nazionali della Repubblica Ceca, Germania, USA, Australia, Brasile, e Giappone. 26 i paesi presenti per un totale di 131 piloti.
Le classifiche sono stilate in base ai risultati di ogni volo con assegnazione di un punteggio a ciascun pilota secondo l¹ordine di arrivo al traguardo. La somma dei punteggi di tutti i voli determina la graduatoria individuale e quella di tutti i voli dei piloti di ogni nazionale quella a squadre.
Teatro dell¹impresa, avvenuta nel corso de 21° Campionato del Mondo volato sotto l¹egida della FAI (Fédération Aéronautique Internationale), la Valle di Paraná in Brasile. Dalle sue pendici a circa 1000 metri di quota, nelle vicinanze di Formosa, comune dello Stato del Goiàs a 92 km dalla capitale federale, per nove giorni sono decollati i volatori alla volta dell¹atterraggio nella Esplanada dos Ministérios a Brasilia. La valle gode di un clima secco e vento costante, ma talvolta i piloti hanno incontrato anche condizioni difficili.
I percorsi assegnati dalla direzione di gara misuravano tra i 100 ed i 135 chilometri e contrassegnati da boe aeree in corrispondenza di punti salienti del territorio che i piloti dovevano obbligatoriamente aggirare prima di raggiungere la meta. Il tempo impiegato mediamente dai migliori è stato tra poco meno delle due ore e le tre ore e mezza, secondo le condizioni meteo della giornata. Alle stesse si sono subordinate le velocità medie, aggirate tra i 35 ed i 53 km/h, ma questi mezzi sono idonei a raggiungere velocità massime oltre i 100 km/h. Il tutto sfruttando un motore che non consuma e non emette nulla, vale a dire quello dell¹irraggiamento solare del territorio e le correnti ascensionali.

21 ago 2017

#Chiesa #cattolica, ricordiamo tutte le sue #vittime nella #storia

Io inizio dai bambini martirizzati non solo dai preti pedofili, ma dall’omertà e dalle accuse di beghine e altri preti che li additavano come fossero loro dei degenerati  e non i loro aguzzini.
Poi parlo della gente semplice che ha sofferto sotto i vari regimi del Novecento, che ebbero la benedizione…ecclesiastica, come il fascismo alla democrazia cristiana, corrotta e filo mafiosa, sino al colonialismo.
Io aggiungo le vittime della santa inquisizioni, ma non dimentico le piccole vittime, che spesso soffrono forse più degli altri, nelle piccole città cattoliche, di Italia per esempio, dove essere disprezzati e considerati ostili alla chiesa significava e significa ancora, non trovare più lavoro o svolgere attività umili, da bestie da soma, mal pagati e maltrattati.
Tante scuse non ne ho sentite da preti, frati e vescovi.
Pure io fui una vittima di questa ultima durissima realtà e certi porci cattolici continuano a calunniarmi ad insultarmi: mi avevano dato del drogato, dell’alcolizzato, del vizioso, ma non ero né uno e né l’altro, tanto meno vizioso.
La calunnia fu ed è un’arma potentissima e vigliacca di questi pii individui in carriera.
Loro si definiscono cristiani, ma non ho visto nessuno di loro rinunciare a un privilegio, a un vantaggio economico, ricevuto nella loro ….santa militanza cattolica.
Li ho visti sempre fare carriera e rubare posti ad altri, agli onesti, ai sinceri.
Se questo non è fariseismo cosa è il fariseismo.

Il #papa si mette ancora con la #grande #finanza e la grande industria

Il sommo papocchio, detto in modo brasfemo Francesco, ha sparato: "Sì allo ius soli e allo ius culturae".

Gli interessi dei grandi speculatori mondiali, gli interessi dei grandi imprenditori, ancora una volta colpiscono i poveri europei,  per di più con la .. …. Sadica benedizione papale.

Le povere beghine ignoranti, i poveretti onesti che ci credono ancora, dovrebbero leggersi i vangeli e pulirsi altro con le bolle e le encicliche del sommo papocchio.

La povera gente sta pagando già tanto, ma lui vuole i terroristi tra noi e sparla e parla: lo pagano per questo, quindi i poveretti che spingeranno per quella porcheria detta ius soli, porterà solo dolore e morte alla gente.

Dire che il papa sia un complice degli assassini è lecito e legittimo.

#Papi #santi e #riciclaggio dei #soldi dei #mafiosi #benedetti

La banca del Vaticano la famigerata IOR, Istituto per le Opere di Religione, riciclava denaro dei mafiosi, impunemente, senza scrupoli morali: diciamo che mischiavano il sacro con il profano, come le peggiori organizzazioni criminali, pure loro ogni tanto compiono buone azioni e sono generosi con i loro proventi sporchi di sangue.

La santa Chiesa Cattolica ed Apostolica ha giocato sporco, fregandosene delle vittime di certe attività e ha accumulato proventi, per cardinali, papi, vescovi, spesso nel lusso disgustoso e offensivo della carità di cristo.

Loro però non videro, non sentirono e non parlarono, come appunti i bravi picciotti . qualcuno tra costoro, come il polacco Papa Giovanni paolo II, lo fecero pure santo.

Cosa posso dire: sono i misteri della fede e ….non li discuto.

Il #sangue di questi #innocenti cadrà su di voi.

Io parlo degli assassini morali, i preti primi fra tutti, poi tutti gli altri, i buonisti porci fascisti, anarchici e diversamente abili.

Lo schifo che si prova nei comportamenti papisti supera ogni disgusto umano, mentre loro uccidono ecco che questo losco individui interviene contro i poveri e disperati italiani, quelli ultimi, quelli che non hanno neppure la voce per urlare.

Parlo dei disoccupati, perché non hanno le loro luride raccomandazioni, parlo di chi soffre e patisce e lo fa in modo scorretto, facendo politica, ma lui non la dovrebbe fare.

Come al tempo della chiesa fascista, che benediceva i gargliardetti del Duce, definiva Benito Mussolini l’uomo della provvidenza.

Come ai tempi degli imperatori e re incestuosi, debosciati e degenerati, come al tempo della Democrazia Cristiana, corrotta e filo mafiosa, la chiesa papista colpisce ancora, facendo molto, molto male a questo misero popolo, cercando di favorire una lurida legge detta ius soli.

Che il diavolo si porti questi satanici nemici di Dio e di Cristo.

Quanti moriranno se una legge simile passerà?

Solo il diavolo, amico di papa Bergoglio lo sa.

La #chiesa #cattolica si mette contro #Dio, ancora una volta

Con un intervento politico disgustoso, da lurido gesuita, costui, il sommo papocchio, capo di una chiesa, che non vide e non sentì le urla di dolore dei  bambini maririzzati dai pedofili, non un prete, non un ….. santo ruppe l’omertà lurida e criminale.

Fu necessario la stampa internazionale per rompere, ancora malamente, l’omertà mafiosa e clericale, su questo luridume disgustoso.

Oggi, ancora una volta, questa chiesa infame e disgustosa, ipocrita e repellente, entra con il piede in fallo nella politica e dopo gli inchini ai capi mafia, con la statua della Madonna e dopo le assoluzioni ai santi corrotti, eccoli  a difendere gli interessi dei negrieri.

Io provo disgusto e un forte senso di vomito.

#Papa #Francesco, l’#anticristo tra noi, il suo numero è il #666

Ius soli in culo…. alla balena…… il papa, il gesuita, il  successore dei grandi inquisitori colpisce ancora.

Offende il messaggio cristiano, bestemmiando ancora, dimostrandosi il nemico dei poveri, ma come tutti gli  ipocriti, i falsi e gli impostori, fa politica disgusosa.

L'Italia rischia il terrorismo e offende Dio con costui, perché la politica della chiesa di Satana è sempre stata quella dell'inquisizione e del male sulla terra.

Che il diavolo se lo porti e se lo porterà, a casa sua.

Amen.

#Terrore e #morte in #Europa, io l’avevo detto, ma non sono un #profeta

Avevo previsto non solo il terrorismo e l'avanzata dei nazifascisti, ma anche il tentativo autoritario, demenziale delle forze politiche che ci governano, per censurare la rabbia e la paura della gente, in rete.

Infatti la censura della rete parte sempre da sinistra e i  miserabili, che non potrebbero fare altro nella vita, perché limitati, continuano con i loro cori da eunuchi, servili verso il potere costituito, detto sempre prostituito.

Quindi io resto e attendo il passaggio di certi cadaveri politici, il duro a morire per eccellenza, residuato bellico di 20 anni fa, fu ed è il PD, ovvero quella coalizioni di socialisti, comunisti, democristiani e gruppetti affiliati differenti, usciti dal marasma della Prima famigerata Repubblica, quando la corruzione era un diritto acquisito.

Purtroppo nel fiume della storia vedremo troppe vittime innocenti, di bambini, di gente ignara, che verrà uccisa al mercato, allo stadio, in strada….perché è infedele a qualche grasso e isterico iman di turno, malato mentale e sadico degenerato.

#Verità, #nemica del #potere e del #clero

Io dirò la verità, solo la verità, lo giuro, quindi ecco a voi poteri che difendono privilegi ed interessi di parte, affari e loschi traffici, dal riciclaggio del denaro sporco, allo sfruttamento dei nuovi schiavi.

Dire la verità significa non avere interessi di parte da difendere, che deformano sempre il pensiero verso, appunto, a verità….corrette.

Ecco che la stampa ha dei padroni, con i loro affari al primo posto, il clero deve …mangiare e si deve far mantenere dai fedeli, ovvero dallo Stato, oppure dai loro traffici, come le ..opere di carità pagate per ospitare i migranti.

Ecco così che mentono tutti, negando l’evidenza dei fatti, giocando appunto come i gesuiti sanno fare, sui i significati delle parole, restando sfuggenti e ambigui come politici.

#Giustizia, #ingiustizia #crimine di #Stato

Dopo tante stragi che non hanno trovato un colpevole giudiziario, fasciste, dopo insabbiamento di tantissimi reati di corruzione e di riciclaggio dei soldi dei mafiosi, non rimane che chiedersi dove si trovi la giustizia in Italia.

Esiste una complicità palese tra i criminali e certi personaggi nella magistratura, ma si rischia sempre: le sentenze non si… discutono, anche se sono scritte con motivazioni tali che ti lasciano perplesso.

Il potere corrotto spesso utilizza mezze tacche e le pone in alto, per essere certo che costoro non li toccherà mai.

#Censuriamo Laura #Boldrini, lei non può #imporre la sua #verità con #multe e #carcere, direttamente con un funzionario pubblico

Il regime, perché di regime fascista si tratta, si basa, per esempio, sulle sovvenzioni alle case editrici e alla stampa: guai se uno non rispetta il politicamente corretto o verrà censurato.

Le risorse dello Stato, pagate da tutti, vengono usate per imporre le idee di qualcuno: la tecnica è antica, ma solo oggi avviene un fatto così grave, spudorato.

Qui siamo all’abuso di potere, penalmente perseguibile, gravissimo perché a compierlo, per fini personali, è la Terza Carica dello Stato.

La magistratura dovrebbe interessarsi di tale personaggio, anche perché siamo alla fine della legislatura e tali fatti non si possono più permettere: ne va della nostra libertà come popolo e della democrazia.

#Facebook #censura Giovanni #Negri, ex #segretario dei #Radicali

Scrisse questa frase, poi tolta dalla rete: “Il boldrinismo sta alla intelligenza e alla cultura come Briatore sta all'eleganza. A prima vista ti interroghi, poi leggi, ascolti e capisci tutto”.

Il sistema è evidente e funzionante: basta segnalare ..l’insulto alla dolce Boldrini, che da anni vuole una super censura, presieduta da lei, in rete, come i peggior regimi della storia, con multe e anche carcere per gli oppositori alla sua politica …politicamente corretta, come faceva appunto Hitler, Mussolini, Stalin ed altri.

Io non amo i radicali, ma questa volta hanno ragione: è assurdo che un grigio e mediocre, stupido burocrate, pagato ancora da noi, svolga questo schifoso mestiere di censore, con la benedizione di Facebook, ma anche di Google, per difendere la sua padrona.

Siamo al regime?

Non ve ne eravate accorti?

#Immigrazione e #terrorismo, è impossibile negare il #rapporto stretto

I terroristi sono spesso cittadini europei, ma sempre figli di migranti di seconda o terza generazione, dimostrando che la famigerata integrazione esiste solo nelle loro teste… di poveri idioti, a servizio di poteri forti, di interessi che schiacciano la vita umana degli ultimi, degli umili.

Preti che devono sfruttare le loro strutture vuote, con  soldi statali e dell’UE, negrieri che vogliono pagare sempre meno la manodopera e con i nuovi venuti abbassano i salri.

Il commercio con sceicchi e ricchi islamisti rende sempre molto, quindi ci dovremo tenere le bombe, i bambini assassinati, i giornalisit e i preti a pagamento che spareranno minchiate sull’accoglienza.

Più arrivano peggio sarà, ma la gente è stanca ed ecco i fascisti che minacciano la censura, come se fossimo già in una repubblica islamica.

Il #Grande #Fratello dei piccoli #regimi #burocratici

Google e Facebook sono a servizio di spioni in rete?

I dittatori, piccoli e grandi, i burocrati corrotti e meschini, spesso hanno problemi a connettersi e a …connettere, non capiscono le nuove tecnologie, ma hanno sempre dei tecnici, non sempre particolarmente abili, ma sempre molto abili a vendere molto bene le loro conoscenze, per favorire la censura.

Così i nostri giganti dell’Web sono pronti a servire i piccoli minchioni del potere locale, pur di non avere fastidi: la censura continua ed è vigliacca, ma ora è giunta l’ora delle risposte a tutto questo: è giusto comunicare con gli arabi e gli islamici, mostrando non odio, ma pensieri intelligenti e critici  contro il loro odio.

Bisogna colpire l’arroganza e gli abusi, anche penali, di troppi personaggi del potere: costoro devono pagare i loro crimini.

La censura da noi non esiste e non deve esistere, chi la impone commette un grave reato penale, di interessi privati in atti d’ufficio e di abuso di potere.

#Cristiani e le loro #opere nella #storia. Che #delusione!

Inizierò con San Francesco e la sua stupenda visione cristiana della vita, parlo di quello d’Assisi, per rendere più dolce la …. medicina amara che devo propinarvi.

Invece devo ricordare gli orrori umani, ovvero il cesarepapismo, degli ortodossi e di Bonifacio VIII e tanti altri papi, pope e pastori, poi aggiungo l’autorità….che viene sempre da Dio, per i Luterani, che ci regalarono il massacro, in nome di Dio, dei poveri contadini tedeschi di allora, al tempo di Lutero e della fedeltà tedesca a Hitler.

Abbiamo  anche la predestinazione e la Bibbia vista con un’ottusità disumana dei Calvinisti, che ci regalarono i roghi dello scienziato Serveto e l’annegamento degli anabattisti nel lago di Ginevra, voluti da Calvino stesso.

Poi aggiungo anche l’ipocrita amore per il denaro, che premia….i predestinati.

Abbiamo infine i cattolici con le loro …coscienze sempre pure,  grazie a una confessione con il prete giusto, che li libera da vincoli e doveri, che permette di fare porcherie ed essere …. retti: la coscienza è soffocata al punto che i corrotti e i mafiosi si sentono…buoni cattolici.

Sì, se il messaggio cristiano fosse stato sempre appreso senza troppi amori…laterali, per il potere e il dio quattrino, il mondo sarebbe un paradiso.

Peccato che non fu e non è così…è un vero e grande peccato.

#Europa, i #morti per il #terrorismo #islamico sono più di 600 dal 2004 a oggi

Il conto era, sino a maggio scorso,  di 598 morti, più i 15 di Barcellona e arriviamo a 613.

Ho dovuto fare una ricerca su Internet per trovare i numeri di quella che è una guerra, combattuta male e con ipocrisia dagli squallidi politicanti europei.

A morire sono i civili, i bambini e non loro, politici e …giornalisti, quindi la questione li lascia indifferenti: cercano di ..calmare la gente con i sermoni squallidi e talvolta disgustosi di giornalisti a pagamento, come le puttane, di preti, anche loro a pagamento, sempre come i prostituti di periferia.

Ormai è una questione di sopravvivenza e bisogna mettere in discussione i loro affari con gli integralisti assolutisti, che fanno ingrassare troppi esperti…ladri della grande finanza.

Per questo si muore e non si muove un dito, contro i fanatici in Europa e nel mondo, anzi avvocati e giudici condannano chi critica costoro.

La battaglia da combattere è intellettuale e di libertà, contro le censure neofasciste alla Laura Boldrini e quelle che Google e Facebook fanno contro il libero pensiero.

Si deve denunciare il fanatismo e le assurdità dei loro discorsi: per vincere il terrorismo dobbiamo conquistare la libertà e liberarci dei governi come quelli di Gentiloni, dei personaggi alla Boldrini, che dovrebbero essere processata, almeno, per abuso di potere, per i suoi tentativi anti democratici, ma anche per alto tradimento…alla costituzione.

Nessuno può limitare la libertà di qualcuno, questo è un atto criminale e solo lottando contro giudici corrotti europei, italiani, contro certi avvocati, da far togliere dall’Albo dei legali, per prima cosa e poi processare pure loro, per alto tradimento, riavremo la libertà e sconfiggeremo il terrore.

I #Cristiani veri #protestano contro i #preti, i #pastori #corrotti e a servizio dei #negrieri

Ero in chiesa, domenica scorsa, quando il solito prete di turno, pagato per questo, ha iniziato la sua omelia del cazzo, per ospitare e perdonare gli assassini islamici: io mi sono ricordato dei bambini uccisi.

Mi sono trattenuto dal mandarlo a fan culo in diretta, per  non trascendere e me ne sono uscito, facendo un gesto di stizza contro il pretonzolo sull’altare, indegnamente occupato da lui.

Qualche povera beghina ignorante ha espresso, con qualche mugugno gutturale, il suo disappunto, per la mia scelta, evidente, di non ascoltare certe porcherie anti cristiane: il dovere di tutti sta nella difesa dei più deboli, quindi dei bambini.

Se qualcuno ci fa la guerra devi prendere le armi e sconfiggerlo, per difendere appunto, donne e vecchi,  ragazzini, civili ignari.

Il comportamento contrario sarebbe vigliaccheria, codardia, quindi contrario al messaggio cristiano: noi possiamo non rispondere alla violenza, singolarmente, ma non possiamo assolutamente lasciar martirizzare chi è vicino a noi, specialmente se piccoli innocenti.

La mia protesta prosegue con Intenet, in rete: invito quindi tutti, cattolici o pretestanti che siano, a contestare, senza troppo rumore indecoroso possibilmente, certi ecclesiastici che nascondono i loro interessi e la loro codardia dietro smorfie e moine……ospitali.

#Chiese #ipocrite, #cattolica o #protestante che siano

La gente muore, i bambini pure, ma loro ...dialogano con il diavolo, attività  fatta da sempre, quando i cattolici uccidevano i protestanti e i protestanti i cattolici e tutti si consideravano......buoni cristiani.
Satana di turno si chiama integralismo islamico, fanatismo assassino, che loro proteggono non per pietà  cristiana, dubito che sappiano cosa sia, ma per interessi economici: loro sanno che i commerci con i Paesi ricchi di petrolio devono proseguire.
Come potrebbero vendere le loro armi le industrie occidentali?
La loro mollezza è quella stessa che esprimono certi gruppi di potere con la loro stampa.
I bambini e i poveretti in vacanza potranno crepare ancora, perché  affaristi, ecclesiastici, pastori ...di capre ed altri ancora, ci parleranno di tolleranza.
Sì, delle loro case di tolleranza dove loro vivono.

#Gentiloni a Rimini da #Cl, per il suo amico #Formigoni

Per tenere unito il suo disgraziato governo, il nostro conte sessantottino va a Rimini, nel covo di Comunione e Liberazione, a cercare rapporti particolari con il suo amichetto, già  condannato per corruzione e il suo patrimonio sequestrato, per 2 milioni di euro, Roberto Formigoni, il capo indiscusso della banda.
Colui che giustificò le regalie come fossero semplici doni perché era simpatico, teme la caduta del governo e con la sua..., purtroppo improbabile, incarcerazione, quindi è  un alleato fedele di questa stramba maggioranza, formata da opportunisti e da trasformisti immorali, che ci prendono per il culo.
Ora Gentiloni cosa fa?
Ci riassicura che i terroristi non vinceranno.
Noi infatti siamo tranquilli con lui, ........sapendo che il conte sessantottino, renziano, ex verde, ex Democratico Proletario, ex vecchio PD e oggi amico dei Cl, rappresenta la fermezza morale e la certezza.
Si può  dire che è  un uomo tutto di un pezzo, ideale a contrastare i terroristi e gli islamisti.
Di quale materia è fatto questo pezzo?
Ditelo voi......
Io non aggiungo altro.