15 lug 2017

#Cristianesimo e #politica, due realtà in contrasto

La politica, anzi la logica del potere, sono entrate senza remore in questo messaggio che non è apolitico, ma certamente il rispetto dovuto all'autorità segue una sua logica precisa, quello del rispetto della legge, quando agisce per il bene pubblico e non è un cieco rispetto all'ordine costituito fine a se stesso, specialmente quando agisce in modo immorale.
In realtà la chiesa, anzi, le chiese, hanno sposato il potere, dopo il 313 DC, quando ci fu l’Editto di Milano, dell’imperatore Costantino, che liberò i cristiani dalle persecuzioni romane: da allora ci fu il Cesare papismo, un rapporto malsano con il potere, anche a copertura di atti criminali, in contrasto con la fede cristiana.