ARDUINO ROSSI TELE IN ACRILICO E A 0LIO

ARDUINO ROSSI TELE IN ACRILICO  E A 0LIO
Clicca sull'immagine per vedere i quadri

24 nov 2017

Racconti di Arduino Rossi - GLI STATALI 2 - LA VENDETTA - edizione Amazon


E' una raccolta di racconti ironici e un po'... arrabbiati, dove personaggi si raccontano. Siamo di fronte al mondo del Pubblico Impiego, dove i difetti degli italiani escono tutti.
Chiaramente e naturalmente sono tutti personaggi inventati, sono caricature umane simili comunque a molti personaggi che si incontrano per strada, negli uffici non solo pubblici.
La vendetta di cui parlo sta nella loro rabbia, malamente sopita di costoro, che sognano e ambiscono ad altro: si credono tutti sprecati per le mansioni che svolgono.
Il posto sicuro è per loro una trappola, oso dire quasi una tomba, un limbo che non muta negli anni.ti.
Chiaramente e naturalmente sono tutti personaggi inventati, sono caricature umane simili comunque a molti personaggi che si incontrano per strada, negli uffici non solo pubblici.
La vendetta di cui parlo sta nella loro rabbia, malamente sopita di costoro, che sognano e ambiscono ad altro: si credono tutti sprecati per le mansioni che svolgono.
Il posto sicuro è per loro una trappola, oso dire quasi una tomba, un limbo che non muta negli anni.

Immigrazione, lotta dura contro gli opportunisti e gli ipocriti

La lotta contro certi personaggi è un atto di civiltà, parlo dei buonisti con raccomandazione sindacale, clericale, politica.

Parlo di coloro che guadagnano da tutto questo, parlo dello schifo che sta dietro ai negrieri e li protegge, ovvero coloro che creano leggi per rendere più duro e difficile quello delle persone normali…disoccupate o sotto occupate.

Abbiamo chi difende questo sistema, in genere papisti e sinistrati, da una parte e le vittime, nelle periferie degradate, dei senza lavoro, accusati di essere dei ….fannulloni da tutti costoro, con il culo bello comodo.

Gesù Cristo e la necessità di denunciare il male

La chiesa, anzi le chiese, appaiono troppo simili alla realtà dei farisei al tempo di Gesù, ovvero odiano e contrastano con tutti i mezzi e con le scomuniche false ed ipocrite chi dice la verità.

Per questo motivo troppe persone si sono allontanate dal messaggio cristiano, sbagliando, ma nessuno ci può scacciare dalla Chiesa di Cristo (questa scritta giustamente in maiuscolo), ovvero dalla vera  comunità dei fedeli in Lui: “Non coloro che diranno Signore, Signore, entreranno nel Regno dei Cieli, ma cololo che faranno la volontà del padre mio entreranno nel Regno dei Cieli.”

Papa Francesco ne spara grosse ancora, che il diavolo se lo porti e se lo porterà

Papa disse: “Chi fomenta paure a fini politici semina violenza”.

Dire la verità quindi per lui è…un peccato mortale, infatti la chiesa papista ha sempre lavato i panni sporchi in famiglia, ovvero ha protetto mafiosi, come fecero certi cardinali e altri prelati sino agli anni Sessanta, quando si negava l’esistenza della mafia, magari appartenendo alle famiglie mafiose, gridando dal pulpito l’ormai famigerato “non giudicate”.

Poi abbiamo i preti pedofili, sempre protetti e benedetti, ma oggi è sconveniente fare ciò, quindi si scacciano, finalmente.

Non solo, ma la paura degli immigrati è sotto gli occhi di tutti e negare la verità, il pericolo è criminale, come ai tempi della mafia, della corruzione e della chiesa filo pedofili: a pagare sono sempre gli ultimi e i più poveri, compreso i bambini.

La corruzione ecclesiastica è ormai evidente e riesco difficile accettare costoro e le loro ….prediche: io sto con Cristo, se volete voi state con il papa, ma sarete giudicati da lui e non dal papa dopo morti.

Giustizia in Italia, i fatti oggettivi e le sentenze soggettive

L’ingiustizia è fatta, ovvero il soggettivo dentro le sentenze che paiono….politicamente corrette, ma anche giuridicamente perfette, però spesso assurde dal punto di vista razionale.

L’oggettività non si sa cosa sia nelle aule dei tribunali, comunque non conta molto nei dibattimenti e l’obbiettività è spesso una sconosciuta.

Le sentenze sorprendono le menti…sensate per certe affermazioni che sembrerebbero….risibili, ma non osiamo criticarle, si commette reato di …lesa maestà.

Guerra santa islamica, la libertà ha risvegliato i diavoli

Chi ha la colpa dell’esplosione della furia islamica?

Io credo che sia proprio la libertà, che è arrivata anche da loro, prima con radio e televisioni, poi con il travolgente Internet, ha messo a nudo le loro contraddizioni e reso assurde certe loro posizioni.

Così la violenza diventa una risposta….necessaria per loro, oso dire quasi una legittima difesa, infatti loro si sentono attaccati dagli infedeli e dicono di difendersi: in un certo senso hanno ragione, ma l’attacco che subiscono non è militare, ma culturale.

Mafia e riciclaggio, i falsi imprenditori lavano i soldi

Il sistema italiano segue logiche malsane, ovvero fare l’imprenditore di successo significa spesso, se non sempre, mettersi in contatto con certa gente, nel bene e nel male, sia come vittima, che come…… carnefice.

La politica …protegge spesso i colpevoli e io oso dire spesso anche la stampa: il marcio in Italia era presente dal dopo Guerra, ma la scelta di insabbiare sempre le inchieste faceva parte del gioco sporco. Solito di troppi….complici…in buona fede.

Immigrazione, buonisti ospitali in affari

Perché i nostri cari e generosi buonisti hanno sempre degli interessi malcelati nell’ospitalità dei migranti?

La Chiesa ci guadagna, con i fondi pubblici per l’ospitalità, come per le cooperative e per tutti i rapporti con le aziende che stanno attorno agli….affari ecclesiastici.

Poi abbiamo i sindacati e le cooperative rosse, ma anche bianche, infine abbiamo i padroni, che con la loro stampa sono.…umanitari e spalancano le porte del precariato, del lavoro nero ai nuovi venuti…..con grande generosità.

Quanto sono buoni tutti questi, il papa li vorrebbe tutti in paradiso e manda all’inferno coloro che criticano questi…buoni affari.

Pure Laura Boldrini e le forze del politicamente corretto vorrebbero i cattivoni puniti pesantemente, ovvero tutti quelli che denunciano  certi strani interessi sotterranei, ma non troppo, dietro tutta questa ospitalità.

Io invece preferisco il giudizio di Dio e non dei grassi vescovi e cardinali, alla peggio accetterei quello della storia, fra qualche secolo, ma del parere di questi personaggi farisaici non so cosa farne.

Renzi e Berlusconi, possibile che gli italiani li votino ancora?

Le chiacchiere spesso finiscono in fatti giudiziari, …oggettivi, che anche davanti a soluzioni i dubbi rimangono.

Le loro famiglie e pure loro sono implicate in vicende non pulite, spesso, secondo sempre la stampa…avversaria.

Loro non risolvono un solo problema nazionale, ma forse ne creano altri, nonostante le promesse fatte: i milioni di posti di lavoro non si vedono proprio.

Perché la gente li vota ancora?

Forse è masochista?

Caso Sicilia e mafia nazional popolare

Tre generazioni di politici, super ….popolari, con migliaia di preferenze nelle elezioni, che riciclano denaro sporco e finalmente vengono incastrati, con il sequestro di 100 milioni di euro.

Lo stupore sta nel sequestro dei beni di costoro, fatto a livello internazionale, ma pure sta nella politica nazionale che protegge costoro: il giovane rampollo era di Forza Italia, quindi questo partito è responsabile di tutto questo schifo, come fu la Democrazia Cristiana e altri partiti anche di sinistra.

La politica e il mondo degli affari, della finanza certamente è in buoni rapporti con costoro.

La terra è piatta? Il ridicolo che passa in rete

Ogni tanto passa questa notizia divertente ed assurda, ovvero il complotto internazionale, della Nasa e di tutte le società spaziali internazionali, di tutte le compagnie aeree, di tutti gli scienziati degli ultimi 5 secoli, di tutti i marinai che hanno circumnavigato la Terra.

Le prove della forma sferica del pianeta sono molte, dall’orizzonte che appare sempre più distante man mano ci si alza su un monte.

Ora abbiamo il pazzo che si è creato un razzo fatto in casa, pericolosissimo, per alzarsi e fotografare la terra ….piatta, fatto che potrebbe fare solo in orbita, dove l’aria non esiste e se si alzerà morirà certamente.

Se la terra è piatta basta andare verso Est o verso Ovest e cercare i bordi di questo pianeta, costatare come finisce e cercare di non precipitare nel vuoto, una volta giunti ai confini della Terra.

Se nessuno ha scoperto questi confini significa che non esistono, perché nuove terre sconosciute nessune le ha mai viste, da almeno qualche secolo e tutto è stato esplorato, oppure tutti gli esploratori del mondo erano dentro….questo complotto, con tutti gli altri sopra elencati.

Non si capisce perché dovrebbero mentire e quali vantaggi abbiano costoro, i complottisti.

Sì, il mondo piatto mi piace tanto, ma purtroppo non riesco a collocarlo in questo Universo, con miliardi di stelle e di pianeti, tutti rotondi.

Tutti stanno mentendo e la verità la conoscevano gli uomini primitivi con una terra piatta e le montagne più alte che reggevano la calotta del cielo?

Tutto era semplice e facile, senza teorie scientifiche complicate,  anche un po’ infantile: a quel punto possiamo mettere qualche carro che trascina il sole e qualche angioletto che accende e spegne le stelline.

Sì, tutto sarebbe bello, come un vecchio presepio, tutto sarebbe poetico, ma ho superato da tempo i 5 anni e non credo più nelle favole.

Droga e spaccio nei parchi pubblici, senza la protezione politica non sarebbe possibile

I bambini un tempo giocavano, oggi è la loro zona e sono sempre più aggressivi e picchiano pure i giornalisti che fanno inchieste, certi di non subire ritorsioni serie.

E’ certo ormai, loro controllano i parchi pubblici, certe piazze, perché qualcuno lo permette e quel qualcuno è un politico colluso con le cosche, che ha rapporti con i ricchi e potenti riciclatori, noti o sconosciuti al grande pubblico.

Siamo noi i cretini che li votiamo, o meglio voi….che li votate, che permettete tutto questo.

Non sapete chi di chi parlo?

La cronaca nera e i sequestri li riguardano e sono dei partiti ….moderati di centro, centro sinistra e centro destra: i nomi si conoscono e se li votate siete pure voi collusi con gli spacciatori del parchetto sotto casa.

23 nov 2017

Corteo contro la violenza sulle donne il 23 novembre

Sono d’accordo sulla manifestazione corale di protesta che si terrà a Bergamo, oggi, 23 c.m., ma preferirei che non ci accontentasse di questo tipo di espressione.
Quello che “serve”, è una presa di coscienza maggiore e la capacità, oltre la forza e il coraggio di “denunciare” anche individualmente, coloro che perpetrano tali brutalità nei confronti delle donne, a qualsiasi età, condizione sociale e provenienza esse appartengano.
Gli episodi di tale violenza e brutalità, dei quali in questi ultimi tempi abbiamo appreso, spesso sfociano nel femminicidio: vengono commessi, spesso, tra le pareti domestiche e/o anche negli ambienti di lavoro.
Il timore di denunciare è dovuto anche alla ormai obsoleta mentalità che detta che…. “ i panni sporchi si lavano in famiglia”!
Finché vivremo “chiusi” in questo modus vivendi, non vi saranno progressi…..
Margherita Longhi

Milano e il Parco Nord, omicidi e violenze sessuali

Dopo anni di accoglienza il degrado ha superato il limite di sopportazione e le persone più deboli pagano: i buonisti non si arrendono mai, neppure di fronte all’evidenza, ma loro in genere non rischiano mai …. le chiappe.

La gente non ne può più, ma loro, i tolleranti, che abitano in case dette di….tolleranza, continuano a voler ospitare gente: alla fine solo coloro che vivono nei quartieri alti sono sempre ospitali, democratici e ripetono, a memoria, i discorsi sull’accoglienza di stampo papale, sindacale e di sinistra.

Fascismo e antifascismo a confronto, la libertà ha molti nemici ottusi

I fascisti si dividono in diverse categorie: quelli nostalgici e patetici, come tutti i nostalgici, quelli che sostengono le verità assolute e assolutiste del politicamente corretto e vogliono coprire di multe, rovinando economicamente, chi la pensa in modo diverso da loro.

I vari modi per imporre le proprie idee, contrastando le domande legittime e i dubbi sono differenti, tra cui quelli viscidamente proposti dalla stampa, che definisco di regime spesso, o filo interessi finanziari.

Tutti i …creduloni, quindi neofascisti, appartengono a quel ceto piccolo borghese che definì Albert Einstein un cretino perché sconvolse i loro micro encefali con la sua teoria della Relatività:  il loro stile cambia, ma gli schemi rigidi del loro pensiero non mutano, resistono nei secoli.

Internet e guerra di idee, vincerà l’intelligenza

Io credo nella razionalità che sposa i fatti oggettivamente valutabili, quantificabili, misurabili, quindi sono certo che la ragione, nel senso vero del termine e non nei luoghi comuni raggruppati che generano il ….politicamente corretto, trionferà.

Non credo nella ragione dei rivoluzionari francesi, borghesi, con la loro ghigliottina.

Quella di allora tagliava le teste fisicamente quella di oggi taglia verità, sostituite da banalità diffuse via mass-media.

Renzi e Macron, i conservatori europei si ritrovano tra loro

I due rappresentano il vecchio, il peggio di un’Europa destinata a scomparire: sono gli autentici conservatori, che difendono posizioni storiche superate, diciamo le demenziali….battaglia di civiltà, con i relativi atti, da non confondere con i gestacci.

Abbiamo un ceto medio europeo che sogna il passato e i bei tempi del consumismo, che sta svanendo nel nulla dei nuovi tempi, che crede ancora nella sua superiorità nei confronti dei lavoratori…manuali, che non capisce di essere ormai al capolinea.

Il mondo è cambiato e loro, piccoli borghesi, rischiano di essere travolti dai grandi speculatori economicamente e …fisicamente dai terroristi islamici e dalla micro criminalità, sempre più feroce.

Costoro sognano i bei tempi andati e credono in Macron in Francia e in Renzi e nelle sue battutine in Italia.

Onu e buffonate internazionali

Chi comanda dentro il Palazzo di Vetro?

I giochi di potere sono molti e certamente gli Stati Uniti contano, ma con Trump pare che l’Onu vada per la sua strada, ovvero altri impongano le loro scelte: infatti pare che proprio un certo tipo di Europa, quella della Merkel, ma anche quella anglosassone, criminale, ma sempre aristocratica, snob e ipocrita.

Così i giochi di potere internazionali escono dalle scelte dell’Onu, che rappresenta certe diplomazia ….arraffone e furbastre.

Le condanne delle Nazioni Unite, ovvero dei burocrati che agiscono in questa associazione di scarso valore internazionale, ma di grande importanza mediatica, infatti la stampa starnazzante riporta con grande enfasi le sentenze di costoro contro questi e quelli, ma mai contro i loro padroni e amichetti: lì esiste un silenzio colpevole e criminale, quindi le bombe sono sempre….intelligenti e i civili uccisi sono solo…casuali sempre.

Periferie degradate e sottosviluppo da Terzo Mondo

Le periferie tendono a peggiorare, infatti l’arrivo di altri migranti tende a trasformare le nostre città in baraccopoli da Paese povero, con miseria, talvolta fame, malattie e degrado sociale, ambientale.

Le criminalità trionfano e più ne arrivano peggio è, infatti la fuga dei disperati dalle zone povere del mondo verso l’Occidente opulente finisce spesso in un cambio di periferia degradata da Sud del Mondo a quelle europee.

E’ questa la politica dell’accoglienza, ovvero la logica dei loro profitti non muta le condizioni per loro, peggiora quelle degli italiani e dei vecchi immigrati: sono già 15 milioni di persone che vivono in queste condizioni non più umane.

Terrorismo islamico e scontro di culture e di intelligenze

La guerra si combatte con l’intelligenza e la cultura, ma per vincere servono armi potenti, idee e analisi della situazione.

Purtroppo al potere abbiamo i servi dei grandi finanzieri, degli imperi finanziari che dominano il mondo e ragionano solo per i profitti dei loro padroni: costoro sanno solo difendere certi affari, sporchi o puliti che siano e le nostre vite non contano nulla.

Quindi dobbiamo essere noi che ci armiamo di cultura, di razionalità e rispondiamo agli assolutismi demenziali con sberleffi, battute e ragionamenti soprattutto.

22 nov 2017

Google e Facebook non possono dominare il mondo

Pochi si sono accorti, anzi pochi denunciano il fatto, ma costoro, queste multinazionali non hanno il diritto di dominare il pianeta, imponendo i loro algoritmi…selezionati e selezionatori.
Su questa terra coloro che hanno a cuore la libertà e non vogliono finire sotto un sistema dittatoriale, che ci livellerà in basso, culturalmente e anche come intelligenza.
Servono più soggetti a confronto e un sistema che li metta tutti a disposizione, in pari condizioni.

I poveri necessitano di informazioni per poter vivere

Si parla anche di reddito, da ridistribuire, ma come fare ciò non lo si dice: un tempo si sognavano le rivoluzioni violente e i sistemi comunisti, che non hanno fatto molto per i poveri, e hanno fatto solo danni sociali ed umani.

Invece la risposta forse sta solo nella redistribuzione delle conoscenze, la cultura, vista in senso ampio, da quella scolastica, a quella tecnica e pratica, che potrebbe dare a costoro, anzi, certamente darebbe, un futuro migliore: chi sa come muoversi si ricolloca nel mondo del lavoro, in posizione migliore, si sa difendere dalle ingiustizie e risolve i propri problemi pratici della vita.

Papa Francesco, l’abile diplomatico

Un rappresentante dell'Arabia saudita si è presentato in Vaticano, il nuovo principe ereditario ha bisogno anche del papa per rammodernare il suo Paese, il papa si dimostra attento alla posizione di costui e l'appoggia.

I mass-media sono ben rispettati e tutto ciò che dice ….non li offende, nella maggior parte dei casi, così tratta con tutti e la politica religiosa, da bravo gesuita, si trasforma in ……..politica estera.

Corti di giustizia internazionali, i pagliacci del Terzo Millennio

I crimini contro l’Umanità non mancano e non mancheranno mai, anche in futuro, ma quando si processa qualcuno per tali atti è sempre lo sconfitto e mai il vincitore: mai sono stati processati coloro che hanno ordinato i bombardamenti sulle città, sui civili, il cui unico fine era terroristico e non militare.

Mai sono stati processati chi ha rinchiuso dentro campi di concentramento civili innocenti, parenti o di nazionalità vicina a quella del nemico, che hanno provocato morti per malattie, cattiva alimentazione, inedia.

Tutto questo fa parte della cultura vincente, dominante oggi e di ieri, mentre i crimini degli sconfitti, o dei nemici ancora presenti, in altri Paesi, restano …disumani.

Sì, spesso lo sono, ma non solo quelli, anche quelli degli amici, degli alleati lo sono, ma nessuno interviene: i vincitori non si possono mai processare.

Vangeli da diffondere nel mondo, per la pace mondiale

La guerra e il terrorismo, l’egoismo, l’odio e il rancore, ma anche la menzogna e l’ipocrisia sono denunciate e combattute nel messaggio autentico cristiano, basta leggersi e rileggersi, senza pregiudizi, i Vangeli.
Uno può credere che Gesù sia stato vero Dio e vero uomo, oppure solo un profeta, ma anche solo un essere umano semplice, ma non può non essere affascinato dalle sue parole e a tutti propongo di diffonderle, perché i mali del mondo sono quelli sopra elencati, mentre il Verbo di cristo li contrasta.

Terrorismo e spaccio di droga, stessa legge e stesse pene

Loro agiscono con la stessa mentalità dei terroristi, distruggere e uccidere senza pietà, i più deboli: infatti le vittime della droga spesso sono persone fragili, che non sanno affrontare la vita, giovani e giovanissimi, nella fase difficile dell’adolescenza e preadolescenza.
Gli assassini islamisti colpiscono pure i neonati, fregandosene della pietà, anzi si vantano di non provare compassione delle loro vittime, qualcosa che forse le belve famelica provano.
La cultura che li unisce è identica e spesso da spacciatori diventano pure terroristi, martiri per un loro paradiso pieni di taglia gole e belve a due zampe.

Pensioni e inganni, truffe finanziarie e carcere duro per tutti

Solo legando le pensioni a strumenti che danno rendita si avranno certezze per il futuro dei giovani e dei vecchi, ma per fare questo, mi ripeto, servono controlli seri sul mondo finanziario, banche ed assicurazioni.
Poi servono pene certe e dure verso i bancarottieri, con sequestri dei beni, non solo immobiliari, ma anche del denaro sottratto, con pene ridotte, in carcere, se restituiscono tutti i soldi rubati.
Tutto questo darebbe un futuro alle nostre pensioni, da reinvestire, i contributi pensionistici, in modo serio e certo.

Corea del Nord e la guerra mediatica, un po’ ridicola e ridondante

L'impero del male è questo Stato dittatoriale, con un dittatore da operetta, tanto ridicolo e tanto feroce, ma non è l'unico cattivo del pianeta, non è l'unico tiranno assolutista e non è neppure il sistema economico messo peggio su questa terra.
Abbiamo realtà terrificanti anche in occidente, ma lì non ci sono residuati bellici della guerra fredda.
Invece la stampa mondiale, dominata da quella anglosassone, fanno i cori degli asini, ovvero ripetono in serie ciò che serve e convince il ceto medio mondiale….. che si beve tutto ed è felice quando vede i cattivoni in gabbia, ride dei sistemi non liberisti,  ma non si accorge che potrebbe finire a star peggio dei poveri Nord coreani, proprio per la logica spietata liberista.

Internet e segreti, che non esistono

Tutto è noto in rete, o meglio se sei in Internet tutti possono sapere chi sei e cosa fai.
Il fatto appare evidente e solito, dove la privacy non esiste, per colpa di un sistema che disperde informazioni in mille modi, sotto milioni di sfumature.
Chi si sa muovere nella rete alla fine ricostruisce la nostra vita ed avere dati che noi non vorremmo far sapere e i tentativi di eliminarli paiono vani: sono troppi e troppo confusi dentro i meandri del sistema.

Merkel alla frutta? Siamo alla fine di un impero

Non lo definisco l’impero del male, ma di fatto è un impero malsano per tutti noi del Sud Europa, con la pretesa di imporre una moneta forte, inadatta a noi, per favorire le merci germaniche e la finanza tedesca.
Lei poi è una pro invasione degli immigrati, per far calare il costo del lavoro, mantenendo però la moneta forte, in modo da aumentare gli utili per i padroni e i grandi finanzieri.
La sua fine politica sarebbe una grande benedizione per tutti, ma l’importante che non venga sostituita da qualcuno con la stessa sua mentalità.

Riina è morto, ma la mafia vive, per colpa di chi la protegge

Lui era il capo dei capi, colui che ha sulla coscienza tanti morti, orrori terribili, senza pietà alcuna, secondo una logica di potere fine a se stesso.
La mafia è figlia di una logica malsana, del profitto, immorale e di potere assoluto: dietro costoro abbiamo chi non si sporca le mani direttamente, ma la coscienza sì.
Sono i riciclatori a diverso livello, dai primi complici legali e quelli morali, distanti fisicamente da costoro, ma grazie a costoro loro si arricchiscono.
E’ questo il mondo che protegge le mafie e ne fa uso, anche per loschi commerci e traffici geopolitici.

San Marino e il rischio finanziario di un ex paradiso fiscale

Si rischia il crac finanziario, con 900 milioni di debito, per colpa di operazioni azzardate, ovvero i super furbi che si credono dei geni della finanza speculativa e sperperano milioni in giochetti…demenziali.
Di geni in questo settore ce ne sono pochi, mentre di imbecilli ne abbiamo tanti, mentre a pagare sono tanti altri fessi, illusi da guadagni sicuri.
Così ecco a voi i…sicuri paradisi fiscali, San Marino lo fu per molti anni, anche se oggi non è più un posto per celare rendite segrete: prima o poi qualcuno ti frega.

Guerra santa islamica, l’Isis è quasi morto, ma non i terroristi

Loro vogliono vendicarsi della sconfitta militare sul campo, che poi era una guerra tra potenze militari, tra sunniti e sciiti, tra turchi, iraniani e sauditi.
Invece il terrorismo islamico da noi, in Occidente, è una questione…interna, ovvero uno scontro tra  emarginati di fede islamica e il resto della nostra società.
E' proprio l'integrazione che non funziona e genera disperati, pronti poi a morire, per un paradiso immaginario.

Berlusconi vuole ritornare, ma l’Italia è cambiata

Lui vuole ritornare e si auto loda, forse rendendosi pure un po'….divertente: meglio di lui non c'è nessuno, afferma.
In realtà le condanne penali pesano ed è assurdo che si riproponga, anche perché oltre a quelle in giudicato abbiamo pure quelle prescritte, che per un misero mortale, con avvocati che non costano decine e decine di milioni di euro, corrisponderebbero a decine di anni di carcere.
Se ancora abbiamo milioni di persone che lo votano significa che il male italiano si chiama sia onestà che intelligenza.

21 nov 2017

Classe politica nazionale ed internazionale, il peggio per il nostro futuro

Loro, prima che difendere i loro stessi interessi, difendono i loro e il IV potere, detto appunto la stampa, anzi i mass-media, preparano l’opinione pubblica ad applaudire per tutte le loro scelte.
Intanto il mondo ha fame di salute ambientale e deve lottare contro i vari mostri, come il terrorismo, le mafie, la miseria e il ritorno di vecchie malattie, con nuovi super batteri.
Loro intanto parlano e non pongono le questioni per le soluzioni sociali ed umane: l’immigrazione è accettata o respinta, nulla più.
Nel primo caso serve ai padroni per ridurre i salari, nel secondo caso spalanca la strada ai nazifascisti.
L’ambiente pare non riguardarli troppo, mentre le politiche per le teocrazie favoriscono i vari terrorismi.
Sì, questa classe politica al potere più che inutile è dannosa.

Internet e lo sviluppo del pianeta

La miseria si sconfigge soprattutto con le informazioni, in particolare istruendo le persone più povere, dando a loro le armi culturali, tecniche per uscire dalla loro povertà: insegnare a loro i mestieri adatti per migliorare la loro vita, ponendo stili di vita diversa.
Per esempio spiegando che non servono tanti figli, ma quei pochi devono essere cresciuti bene, che non esistono fatalità, se non in casi eccezionali e imprevedibili, ma tutto può essere previsto, tutto può essere migliorato in tutte le situazioni, se si usa la razionalità.
Questo sarebbe una delle funzioni della rete, o dei gestori della rete, ma temo che alla fine trionferanno le idiozie e se anche nel Sud del mondo, come sta capitando, Internet arriva, non curerà la loro miseria….umana.

Crescita demografica e polizia etnica assicurata

Più siamo e più sono numerosi i poveri, che non possono avere cibo e acqua sana, servizi per la salute, dai medici ai farmaci.
Quindi avremo povertà e miseria, ma anche un concentramento di miserabili nei quartieri delle megalopoli del Sud del mondo, nelle nostre periferie occidentali, dove si ammucchiano…i graditi ospiti detti migranti.
La futura pulizia etnica sarà certamente legata alle condizioni di vita dei più poveri, con tanti, troppi figli, mentre il reddito finisce sempre più in poche mani.
Più si è poveri e più si rischia di ammalarsi e di crepare quindi ci sarà un olocausto di miseri su questa terra.

Padova, sposa bambina violentata dal marito e rischia la vita

E’ stata venduta dai genitori a un uomo di 35 anni e data in sposa a costui: lei ha 9 anni, ovvero è una bambina.
Ha  subito diversi abusi sessuali da parte di questo orco, porco disgustoso, il tutto dentro i riti religiosi islamici e sempre in attesa che la ius soli regoli tutto e imponga anche a noi …tali leggi, con la maggioranza di loro fra qualche decennio.
Ecco a voi un atto di civiltà che piace tanto alla sinistra e ai buonisti: che il diavolo li porti.

Lavoro e diritti per ridare un futuro al mondo

Solo con il lavoro e i lavoratori, che vengono considerati ….esseri umani e non oggetti da sfruttare si riavranno diritti umani per tutti, senza le moine clericali o le smorfie patetiche radicali.
I lavoratori sono le uniche persone che meritano di essere stimate e rispettate sulla terra: chi non lavora non ha diritto a mangiare, se possiede due braccia e un cervello adatto per farle muovere.
I lavoratori devono essere sempre stimati in tutto il mondo, ma con i fatti e con leggi che li proteggono, tutto il resto è solo cattivo odore e idiozie pericolose neo liberiste.

Ius soli ed integrazione, nel mondo delle fiabe

L’integrare qualcuno in un’altra cultura è forse ingiusto, ma spesso necessario, invece la politica non solo italiana, ma europea pare uno scherzo di cattivo gusto: non basta dare la cittadinanza agli stranieri, quattro nozioni scolastiche apprese male e presto scordate, per creare dei veri europei occidentali.
In pratica tutto pare troppo superficiale e nasconde, senza troppe remore, realtà opposte e molto pericolose per tutti, extracomunitari ed italiani, europei in genere.
I non integrati diventano emarginati, che, per certe culture, è una condizione che favorisce non solo il crimine, ma il terrorismo e lotte per l’imposizione delle teocrazie, anche con le nostre leggi e la nostra democrazia.

Italia, Paese ai margini dell’Europa

Proprio contiamo poco e siamo trattati come una colonia da parte delle nazioni più unite e determinate della nostra, non solo Francia o Germania.

Noi dobbiamo subire lo sbarco di migranti a milioni, ma guai se li respingiamo, abbiamo la maledizione papale, le accuse di….disumanità degli organi internazionali, dove si celano gli interessi economici e politici delle stesse potenze che ci trattano come terra per disperati e rifugiati, ma che guai mandarne uno da loro.

Subiamo e tacciamo, la stampa fa i cori degli asini in giustificazione di queste organizzazioni internazionali, Onu e Consiglio d'Europa per esempio: si può dire che sono molto servizievoli, come sempre, con i poteri forti.

Pensioni, la truffa continua

Tutti sanno che questo sistema è morto, che non potrà più assicurare le pensioni in futuro, quindi la vera riforma si dovrebbe fare e non più ritardare, trasformando il sistema gradatamente da solidarietà tra generazione a rendita sicura con i versamenti dei contributi.

In pratica, con questo sistema si potrebbe dare un minimo di rendita a tutti i lavoratori, anche dopo i 20, slegando la pensione dalla vecchiaia e legandola ai contributi effettivamente versati: maggiore è la somma e maggiore sarà l’assegno per ciascuno dei futuri pensionati.

Non si vuole fare questa operazione perché in troppi hanno interesse a ricevere pensioni che sono un peso per tutti gli altri, le famigerate pensioni d’oro.

Poi, prima o poi, il sistema salterà e i vecchi si troveranno un assegno minimo, per sopravvivere, mentre i giovani si faranno delle pensioni private.

Internet libero grazie a chi non si inginocchia

In molti non sanno pensare con la loro testa e si bevono le verità preconfezionate, altri fanno i furbi e si adattano, per qualche piccolo o grande vantaggio, ma pochi non si arrendono e considerano tyroppo preziosa la loro dignità, di uomini liberi e non si piegano alle verità ufficiali, monche, spesso pure ridicole.

Internet è ancora libero grazie a loro, poi c’è un fatto  storico che si ripete: i censori sono sempre degli esseri meschini e stupidi e si possono facilmente prendere per il naso, per non dire per il culo.

Scontro di civiltà? No, di intelligenze

Si potrebbe fare molto contro un mondo antico, feroce e criminale, ma non si vuole fare nulla, perché questo mondo genera ricchezza per pochi farabutti, che se ne approfittano.

Le politiche estere sono state piagate a questi interessi e pure la stampa, la magistratura considera ….criminale criticare tale cultura e tale religione, lo fa pure in modo antidemocratico, oso dire criminale.

In realtà gli scaltri approfittatori ci preparano l’inferno in terra, come coloro che spargono veleni nell’ambiente e poi si ammalano pure loro di cancro.

Politicamente corretto e imbecillità al potere

L’autoritarismo che sconvolge le menti oneste e non stupide, che scaturisce da questa cultura assolutista, che ha i suoi dogmi di fede politico e sociale, da non toccare o altrimenti si paga cara, con la prigione, l’emarginazione, Laura Boldrini voleva super multe per chi non la pensava come lei.

Ormai la realtà sta prendendo piede anche per loro e mentre loro parlano di diritti fantomatici e burocratici il danno immenso che questo assolutismo demenziale e criminale sta facendo al nostro paese e all’Europa è evidente, tranne per loro.

Integrazione è una fiaba, il terrorismo è una realtà.

Immigrazione e speculazione a ribasso dei diritti dei lavoratori

I burocrati del sindacato non perdonano e ci preparano la fossa, con i padroni e la loro avidità, con i politici, sempre comodi sulle loro poltrone.

I diritti dei lavoratori sono saltati e il lavoro resiste malamente alla concorrenza, con questa moneta forte, l’Euro, che ci spiazza in partenza sui mercati internazionali.

Così le differenze di classe e di ceto pesano sempre più, tra chi si sa muovere sui mercati finanziari mondiali e chi subisce tutto questo, con la concorrenza degli extracomunitari, disperati.

Giornalismo scandalistico o scandaloso?

Loro si strappano le vesti, da bravi farisei, per ogni frase detta fuori dai loro schemi rigidi e spesso tanto ridicoli quanto ipocriti: loro credono nella verità ufficiale e in chi ….li paga, morirebbero di fame senza i soldi di chi li mantiene.

Non sanno fare altro, non sanno sudare o lottare e la mamma fa la ….

Loro si scandalizzano e non mettono mai in dubbio le certezze ufficiali, perché, come tutti gli …onesti servitori, loro …obbediscono e non mettono mai in dubbio gli ordini.

Partito Democratico e gli avanzi a sinistra

Prima c’erano ideali, ideologie e analisi sociali oggi abbiamo solo atti di civiltà e idiozie simili.

Prima c’era la lotta di classe, oggi solo intrallazzi sindacali con rapporti diretti tra politici, padroni e il mondo corrotto della finanza.

Prima c’era l’onestà come valore, oggi si accusano i giudici quando hanno argomenti oggettivi e non pretestuosi, contro la corruzione.

Prima c’erano ideali da seguire e principi da non tradire, invece oggi a sinistra si sta peggio che a destra e il dio quattrino vale per tutti.

20 nov 2017

Germania e Merkel, difficoltà nella nascita di un nuovo governo

La rabbia della gente si è gettata in voti filo nazisti, togliendo voti alla signora in questione: così il suo partito non ha voti per governare e trova grande difficoltà a creare una maggioranza con i socialdemocratici.

La politica europea, filo immigrazione e porte tutte aperte, sta trovando le prime grandi difficoltà proprio nel Paese più solido dell’Unione Europea.

Vedremo in futuro, ma pochi attentati ci regalerebbero in nazismo e il fascismo su tutto il continente.

I giornalisti onesti esistono?

La mia domanda appare …eccessiva, quasi offensiva, ma certamente ha una sua base vera, chaira ed evidente.

Loro scrivono dovendo seguire la linea editoriale del giornale a cui appartengono, della rete televisiva ed oggi, del sito web a cui collaborano.

Quindi si devono adattare, spesso tacere, se non prendere la linea del direttore, che è poi quella dell’editore.

Ci sono certamente degli spazi liberi, ma pure delle incertezze, dei dubbi…..che non possono esistere: loro seguono la linea ufficiale …per campare.

Chiesa cattolica, errori, ma base sincera e anche santa

Il potere logora sempre, si sa e anche quello teocratico non è da meno, poi ci sono spesso invasioni di campo nel settore laico, politico ed economico, che danno fastidio e offendono il messaggio cristiano.

Invece nella base, non sempre, ma la maggioranza delle persone sono delle brave persone, semplici ed umili, senza fanatismo, ma solo ingenuità: sono loro che  fanno della Chiesa una forza positiva.

Peccato che spesso questo messaggio meraviglioso, che è quello cristiano, per colpa delle alte sfere ecclesiastiche si confonde con realtà terrene, spesso molto sporche: la Democrazia Cristiana, l’accoglienza dei migranti, favorendo l’invasione, i rapporti con le cosche mafiose e la protezione dei preti pedofili.

Povertà che si sconfigge con i diritti delle persone allo studio, alla cultura

Io sono sempre più convinto che la povertà sia quasi sempre figlia dell’ignoranza, quella autentica, ovvero della mancanza di informazioni apprese correttamente e utilizzate in modo sensato, logico e razionale.

Infatti i poveri nei Paesi poveri sono tutti di basso se non bassissimo livello di istruzione: chi possiede un minimo di cultura, cambia condizione di vita, trova lavori ben pagati, rispetto agli altri, ha molte più possibilità di chi non sa e non capisce.

 

Perché gli elettori amano i faciloni al governo

Prodi fu molto amato, Renzi pure, Gentiloni è….popolare drammaticamente per tutti noi.

Lo stesso Silvio Berlusconi appariva ….simpatico a molti, per le sue battutine.

La gente ama costoro perché sembrano, se non dei buoni, dei….bonaccioni, almeno incapaci di fare del male, ma sia Prodi che Berlusconi hanno lasciato dietro di loro macerie sociali ed economiche, altro che i milioni di posti di lavoro.

La sinistra storica poi è qualcosa di orrendo, di superato, di vetusto e in questo addirittura batte Forza Italia, i fascisti, i centristi trasformisti: non hanno una risposta pratica ai drammi nazionali, la deindustrializzazione e la perdita di identità nazionale, culturale.

Ambiente, io punto all’eolico

Continuo a credere in questo strumento di produzione di energia elettrica, nonostante i costi e i rischi, il problema è sempre quello di collegarlo alla rete, con i problemi relativi che ne conseguono.

Trovare un generatore buono per la propria zona, con il vento giusto è un problema: bisogna conoscere alcuni punti importanti: come si sviluppa il vento, costante o in alternanza, poi quanto costa collegarlo alla rete, se rende o meno se il primo palo dell'alta tensione è vicino oppure no, per rimettere in circolo la parte superiore di produzione.

Quindi infine bisogna valutare i costi da dividere nel tempo, per poi calcolare in quanto tempo si recuperano i soldi investiti, con il rimborso fiscale naturalmente.

Idee che mancano, analisi pure, il mondo va a fondo

Trump pare un cretino posto sopra un trono, mentre  Putin è uno scaltro, una pantera pronta a colpire al momento opportuno, ma nessuno dei potenti della terra capisce in quale periodo storico viviamo: abbiamo il problema dell’ambiente, che a Trump non interessa e prima lo mandano a casa meno danni farà.

Abbiamo i rischi nucleari, ma anche la crescita della popolazione povera del pianeta, che diventa sempre più povera e spalanca la via a grandi e subdole epidemie.

Più miseri aumentano e peggio è per tutti, ma specialmente per i poveri, che devono dividersi fette sempre più ridotte di reddito.

Nessuno osserva tutto questo, o anche quando lo fanno non sanno dare risposte a questioni di vitale importanza per il pianeta e l’Umanità.

Potere politico e potere economico oggi

Il mondo cambio e le forze economiche guidano quelle politiche, ma le prime sono ormai cieche, non hanno una visione lungimirante della realtà, ma solo interessi che spingono avanti i profitti.

La politica sociale segue la sua logica solita, di servizio verso chi domina il mondo con la forza economica, tecnologica e dietro costoro abbiamo il popolo dei profitti a tutti i costi: non esiste più una classe sociale, con la sua …bontà sociale, ma tanti piccoli risparmiatori che pretendono risultati o cambiano fondo di investimento.

Il mondo non perdona chi non resite alla logica di mercato e lo stritola, questo sarà il destino della casta al potere attualmente in Italia.

Pd e MPD con SI, lo scontro è ormai evidente

C’è una sinistra quasi morta, vicino all’oblio, mentre l’altra sarà presto in crisi, ma si confonderà con il centro destra e le linee neo conservatrici, oso dire reazionarie.

La sinistra invece ferma agli anni settanta, moderata, anzi moscia e riformista, anzi …revisionista, ma fuori dalla storia e dalle situazioni attuali, va a sprofondare nel mare delle battaglie di civiltà e atti simili.

La fine di tutto questo non può che fare bene a tutti, a noi e ai nostri figli: prima costoro finiscono nei musei delle cere  meglio sarà per noi.

19 nov 2017

Accusa di un sacerdote di Bologna: «Ha ucciso più Emma Bonino o Riina?»

I pennivendoli si stanno scatenando per questa frase, che ha attaccato la loro eroina, da non confondersi con l'eroina droga.
Terribile e terrificante dire ciò, è contro il politicamente corretto e poi è un falso, perché Riina era il boss della droga per eccellenza, ma Emma Bonino .... voleva la droga libera, quindi qualche colpa l'ha pure lei.
I giornalisti intanto si strappano.... le mutande: Emma non si tocca, così hanno ordinati i signori della grande finanza e i i luoghi comuni del ceto mediocre italiano sono per lei santa subito.
La razza dei pennivendoli perde il pelo, ma non il vizio, lo squallore umano per loro ..... è qualcosa di sconosciuto.
In che senso?
Vedete voi.

Genocidio lecito e tollerato, quello dei poveri

Sta arrivando un periodo storico molto difficile, quello che toglie ai poveri e dà  ai ricchi, frutto del neoliberismo criminale, ovvero le teorie peggiori della storia umana, più  letali del nazismo e dello stalinismo.
In pratica se hai i soldi , ti puoi curare e mangiare, se non li hai crepi come un cane rognoso, anzi il cane avrà  più diritti e soccorsi di te, escluso dal mondo del lavoro e della ricchezza.
Le idee vincenti in economia sono legate alla cultura, all'analisi sociale ed economica, alla tecnologia, alla scienza, anche alla fantasia creativa,  con il condimento essenziale della razionalità  e della logica.
Perdenti sono le culture fataliste, che vivono alla giornata ed attendono che una divinità  li soccorra, ovvero il fatalismo orientale e la pigrizia di certi popoli, che rimandano la soluzione dei problemi al domani, porta alla sconfitta sociale ed economica.
Quindi miliardi di persone non avranno le risorse per curarsi dalle nuove malattie, i super batteri per esempio, o anche da vecchie malattie che si stanno sempre più  scatenando nei sobborghi miseri del Terzo Mondo e da noi, tra nuovi e vecchi poveri, i primi importati per abbassare il costo dei salari per i padroni, come vuole la sinistra neofascista, detti appunto migranti.
Questo si chiama olocausto, non direttamente etnico, ma di fatto colpirà principalmente dati gruppi etnici, altro che 10, 11, o 12 miliardi di esseri umani alla fine del secolo, sarà difficile mantenere il numero attuale di esseri umani.
Basterà  togliere una fetta di reddito ai poveri per condannarli a morte a milioni, probabilmente a miliardi.

Onu, Consglio d'Europa, Corte di Giustizia Internazionali e tante altre porcherie

I nostri.....simpatici giornalisti, tanto....onesti e tanto gentili, non come la donna di Dante, quando gli altrui saluta, ma come abili servi del potere, maggiordomi, lacchè, da non confondersi con lecca culi, ne esaltano le doti.
In realtà  queste associazioni sono dominate da super potenze o da piccoli Stati intrallazzoni, che li usano per nascondere,  ....malamente, la loro politica estera.
I crimini contro l'Umanità  sono solo compiuti da chi perde, mai da chi vince la guerra ed è  in buoni rapporti commerciali con i Paesi che gestiscono i tribunali.
Quindi c'è  massacro e massacro, libertà  e libertà che è  rispettata o meno: è condannato il tiranno oppure no, a secondo delle convenienze commerciali o diplomatiche.